IL DIPLOMA FEDERALE IN OMEOPATIA

Il diploma federale di Naturopata in Omeopatia, è il frutto di un lungo lavoro di regolamentazione delle professioni nel campo delle medicine naturali.

Nel marzo del 2008 è stata fondata l’Organizzazione del mondo del lavoro OML MA, una organizzazione mantello nazionale del settore della medicina alternativa non medica che disciplina quattro grandi settori della medicina naturale: medicina ayurvedica, medicina tradizionale cinese, omeopatia e naturopatia tradizionale europea.

L’Oml MA ha definito i percorsi formativi per le quattro discipline riconosciute. Il percorso per il titolo di Naturopata con Diploma Federale in Omeopatia prevede una formazione suddivisa in 7 moduli, da M1 a M7, tra i quali il module M2 è quello di indirizzo (800 ore di Omeopatia) e il modulo M6 è di Formazione Pratica (600 ore). Accademia di Omeopatia è riconosciuta come formatore per i moduli M2 e M6. Gli altri moduli sono offerti sul territorio. L’esame di fine modulo M2 sarà svolto a Berna sotto la vigilanza di Oml MA, mentre la certificazione del completamento del modulo M6 sarà interno ad Accademia di Omeopatia.

Dopo il superamento degli esami dei moduli M1 e M6, l’aspirante omeopata inizia la sua attività professionale con un contratto di formazione e sotto mentorato (M7), da concludersi in un minimo di due e un massimo di 5 anni. Con il completamento del modulo M7, l’omeopata è formato, e può sostenere l’Esame Professionale Superiore con il quale conseguirà il titolo di Naturopata con Diploma Federale in Omeopatia. 

Per maggiori informazioni consultate il sito http://www.oda-am.ch/de/home/

GLI OBIETTIVI FORMATIVI

IMPARARE A CONOSCERE
e a interagire con le regole della salute e del processo di guarigione.

ACQUISIRE GLI STRUMENTI DELLA PROFESSIONE
• studio dei Principi, della Materia Medica e del Repertorio
• diventare esperti nella presa del caso e nel follow-up dei pazienti
• imparare a preparare un rimedio; imparare a utilizzare i supporti informatici.

IMPARARE A OPERARE IN MANIERA ORGANIZZATA
sia nel modo di pensare che di prescrivere, con una linea di pensiero applicabile a ogni paziente e in ogni situazione.

COMPRENDERE LA RESPONSABILITA’ DEL RUOLO DELL’OMEOPATA NELLA SOCIETÀ
in qualità di figura di riferimento per una cura alternativa fondata su chiari principi, in collaborazione con le altre figure sanitarie e in interazione con i progressi della scienza.

INFORMAZIONI

PREREQUISITI DI INGRESSO
Diploma di istruzione secondaria

FREQUENZA MODULO M2  (200 ore annue)
12 fine settimana+ 1 giorno,
per 1 O 2 appuntamenti mensili

FREQUENZA MODULO M6 (almeno 50 ore annue)

Per un minimo di 8 giornate annue

ORARIO
DALLE 9.00 ALLE 17.30
(8 ORE DI 50 MINUTI)

PROSSIMA DATA DI PARTENZA
SETTEMBRE 2020

PROSSIMA PRESENTAZIONE 7 MARZO 2020 

I corsi partiranno al raggiungimento di un minimo di 6 allievi. Le iscrizioni verranno accettate previo colloquio orientativo.

Il modulo M2 - 800 ore di Omeopatia

Il metodo insegnato per l’organizzazione del pensiero e della pratica omeopatica è tratto dall’insegnamento del Dott. Paul Herscu di cui Francesca Alliata James, direttrice della scuola e insegnante, è allieva diretta e collaboratrice.

La formazione si svilupperà in questi quattro comparti:

Lo studio dei testi di Hahnemann, di Kent, Hering Boeninghausen, Herscu e altri, saranno il fondamento della formazione dei quattro anni di filosofia omeopatica.
I concetti espressi verranno analizzati da più angolature e il linguaggio in cui si espressero Hahnemann e gli altri grandi omeopati verrà tradotto in un linguaggio contemporaneo, prendendo spunto anche dalla scienza attuale.

Temi trattati:

Storia dell’omeopatia
Hahnemann e i suoi allievi, sviluppo dell’omeopatia nel mondo, relazioni con la metodologia di Paul Herscu

Il concetto di cura
forza vitale, salute e malattia, direzione di cura

Il concetto di individualizzazione
totalità dei sintomi; sintomi caratteristici e Key-notes; sintomi caratteristici del rimedio e sintomi caratteristici del paziente

La modalizzazione
Eptametro di Boeninghausen

Il modello dei Cicli e Segmenti di Paul Herscu

La gerarchizzazione dei sintomi

I miasmi

Malattie croniche e malattie acute

Come attuare una diagnosi omeopatica

Struttura del colloquio (prima visita)
disturbi principali e rivista sistemica

Il follow-up e le sue regole
quando aspettare, quando ri-prescrivere, quando cambiare rimedio

Le malattie monosintomatiche

Le malattie imperfette
come evitare di prescrivere sulla base di singole key notes

Le malattie incurabili
quali segnali, come sostenere un paziente con una malattia incurabile (palliazione)

Cura e palliazione
concetto di cura ed evoluzione della salute; come riconoscere una palliazione e riprendere la valutazione del caso

Lo studio degli specifici
come utilizzare gli specifici in omeopatia; i pericoli e i benefici di studiare gli specifici della Materia Medica

I rimedi e la sperimentazione
la ricerca dello specifico delle sostanze; la legge dei simili; i principi della sperimentazione omeopatica; i principi della preparazione dei rimedi (triturazione, diluizione e dinamizzazione); le differenti potenze, (CH, Q, LM, K)

La legge sugli agenti terapeutici e rilevanza per l’omeopatia

Omeopatia e temi specifici
cancro, allergie, traumi, autismo e malattie genetiche, esaurimento nervoso, varie fasi della vita (infanzia, adolescenza, età adulta, vecchiaia).

Esercitazioni in classe con pazienti dal vivo, in video e con casi cartacei su come prendere il caso, come comprendere quale sia il problema principale del paziente e come si manifesta nella totalità dei sintomi. Esercitare la capacità di impiegare tutte le nostre facoltà percettive al cospetto del paziente, imparando l’arte di osservare, di ascoltare senza giudicare, e di porre le giuste domande lasciando al paziente la possibilità di esprimersi liberamente e a noi la giusta distanza per coglierne l’organizzazione dinamica.

Esercitazioni in classe su come analizzare e organizzare le informazioni ricevute dal paziente durante l’interrogatorio. Il metodo utilizzato sarà quello dei CICLI e SEGMENTI del Dott. Paul Herscu. Si imparerà inoltre ad utilizzare il Repertorio, comprendendo la sua struttura, il suo significato nella pratica omeopatica, il suo valore e i suoi suoi limiti.

Studio di 150 rimedi a partire dalla Materie Mediche più importanti. Esercitazioni in classe su come affrontare lo studio della Materia Medica in modo autonomo, comprendendo la dinamica essenziale del rimedio. Sapere cogliere la vitalità e il principio curativo del rimedio a partire dall’elenco dei sintomi che esso produce, come descritti nelle materie Mediche, sia esso un rimedio conosciuto o mai studiato prima.

Il modulo M6 - 600 ore di Formazione Pratica

Il metodo dei Cilci e Segmenti insegnato da Paul Herscu e trasmesso nelle ore di formazione del modulo M2, viene applicato nella pratica, con pazienti dal vivo. 

Il modulo prevede 600 ore di cui 300 frontali e 300 di studio a casa ed è articolato in modo da portare lo studente ad una progressiva autonomia nella presa del caso e nella gestione del paziente nei follow- up.

Gran parte delle 300 ore sono svolte a scuola presso l’ambulatorio associato ad essa. I colloquio con i pazienti avvengono in una sala separata e vengono trasmessi in diretta all’aula degli studenti tramite schermo. 

Accademia di Omeopatia è parte di Heart Education, ramo del più ampio progetto HEART dedicato alla divulgazione dell’Omeopatia. Per maggiori informazioni clicca qui.

© 2019 Accademia di Omeopatia
Chiudi il menu

DANIELA CAMPANA


Esercito quale Terapista complementare dal 2015 . Mi sono avvicinata alle terapie naturali per un problema di salute e grazie all’Omeopatia sono guarita. Sono felice di collaborare con questa Scuola come Segretaria perché mi permette dare un contributo ulteriore alle terapie complementari e allo stesso tempo di arricchirmi personalmente.

GIOVANNA DEZZA


Da più di 20 anni esercita la professione di consulente, formatrice e coach in ambito aziendale presso Mida spa, società italiana di consulenza. Organizza e realizza corsi su temi relazionali ed è esperta di formazione degli adulti. Negli anni ha spesso collaborato con realtà sanitarie sia in Italia che in Svizzera realizzando corsi sul tema della comunicazione e della relazione d’aiuto. Laureata in Filosofia, ha poi conseguito il titolo di counselor presso la Scuola di Psicologia e Analisi Transazionale di Milano, ha frequentato la scuola di The Art of Coaching di Jan Ardui del Centre for Performance and Alignment in collaborazione con il centro PNL Meta di Milano e il corso di Positive Psychology di Barbara Friederickson (The University of North Carolina at Chapel Hill). Le piace leggere, camminare e ama i gatti. Dopo aver fatto un (bel) pezzo del Cammino di Santiago da sola, ha fatto suo il motto El Camino te da lo que necesitas.

FELICE MOTTA


È omeopata professionista e iridologo Inizia lo studio dell’ omeopatia nel 1983 e da allora ha frequentato numerose scuole e seminari internazionali. Ha partecipato a gruppi di studio e di perfezionamento in Italia collaborando con rinomati omeopati italiani. Dal 2003 partecipa alla formazione omeopatica della clinica Orselina (CH) del Dott. Spinedi, con particolare orientamento trattamento e alla cura del cancro. Insegna omeopatia classica in Italia da molti anni, in diversi contesti. Ne tempo libero si occupa di apicoltura e di orticoltura biodinamica.

BENEDETTA SARNO


È biologa e veterinaria, laureata a Pisa e con Dottorato di ricerca a Aberdeen (Scozia). Ha partecipato ad estesi programmi di ricerca negli USA dal 1996. Ha iniziato a studiare omeopatia negli anni ’80 a Livorno sotto la guida del Dr Techiouba e nel 2010 ha iniziato a studiare con Paul Herscu conseguendo il diploma in omeopatia alla New England School of Homeopathy USA nel 2012. Benedetta integra l’omeopatia nella pratica clinica veterinaria convenzionale, e soprattutto nelle situazioni di Pronto Soccorso veterinario. L’esperienza di Benedetta nel campo della ricerca e nella clinica le permette una valutazione critica del ruolo integrativo dell’omeopatia rispetto alla medicina, sia a livello pratico che a livello teorico. Benedetta ha due figli, tre gatti, e tantissimi libri. Ama esplorare cose e posti nuovi, camminare e lavorare a maglia. E il mare.

GRASSI VINCENZO


È omeopata professionista e lavora a Mendrisio. Ha iniziato la sua formazione in omeopatia nel 1994 conseguendo il diploma in Omeopatia nel 2002 e da allora continua il suo aggiornamento professionale studiando con diversi omeopati di levatura nazionale e internazionale tra i quali Paul Herscu, Vermeulen, Sankaran, Geukens, Santos e altri. Vincenzo ha una passione per la ricerca sulle fonti che lo ha portato a istituire un gruppo di studio e ricerca sui testi di Hahnemann. Dal 2012 ha iniziato gli studi Ayurvedici a Verona conseguendo il diploma nel 2015. Insegna omeopatia classica dal 2011.

BATTISTEL EZIO


Si è laureato in Scienze Biologiche presso l’Università di Genova nel novembre del 1976, ha lavorato negli Stati Uniti d’America ed in Canada come ricercatore in biochimica e chimico-fisica dei sistemi biologici fino al 1982. Successivamente lavora presso l’ETH di Zurigo (Svizzera) come ricercatore-assistente presso l’Istituto dei Polimeri, fino al 1987. Dal 1987 ad oggi lavora come biochimico presso il Centro Ricerche Energie Rinnovabili dell’eni a Novara. Dal 1995 studia omeopatia in Italia e con Paul Herscu dal 2002. Ha collaborato con l’Istituto Ripamonti di Cusano Milanino (ONLUS, centro di terapie per i disturbi dell’orecchio e del comportamento) come supporto naturopatico alle terapie tradizionali. Ha tre figli e appena possibile ama vivere nella natura e sperimentare nuove idee e conoscenze.

FRANCESCA ALLIATA JAMES


Esercita la professione di omeopata da 17 anni, dal 2009 in Svizzera, e ha conseguito il titolo di Naturopata Federale in Omeopatia nel 2017. Lavora con pazienti di ogni età, con particolare attenzione ai bambini, alla disabilità e ai problemi genetici. Dal 2014 insegna omeopatica classica e nutrizione. Francesca opera in Svizzera ma ha un forte background internazionale. Dal 2006 studia e lavora don il Dott. Paul Herscu conseguendo nel 2016 il diploma International Master alla New England School fo Homeopathy, USA. Mantiene il suo sviluppo professionale attraverso una costante formazione continua. Ha tre figli e, oltre l’omeopatia, ama l’arte, la natura e gli ulivi.

 

Heart è un progetto polivalente con tre aree di sviluppo principali:

 

HOMEOPATHIC EDUCATION
Organizza e coordina tutte le attività che riguardano la diffusione del sapere omeopatico:
– formazione professionale per la professione di omeopata in collaborazione con Accademia di Omeopatia
– formazione professionale continua per omeopati e naturopati (seminari, conferenze, pubblicazioni)
– formazione e informazione per tutti coloro che desiderano conoscere il pensiero omeopatico

 

HOMEOPATHIC ASSISTANCE
Organizza e coordina tutte le attività che riguardano l’offerta di cura. Particolare attenzione sarà rivolta al sostegno della disabilità, in sinergia con le cure mediche tradizionali.

 

HOMEOPATHIC RESEARCH
Organizza e coordina tutte le attività necessarie, in sinergia con le istituzioni sanitarie presenti sul territorio, per istituire dei progetti di studio e di ricerca che possano offrire un contributo alla validazione dei benefici della scienza omeopatica nella cura delle persone.